Domicilio fiscale e sede legale: quali sono le differenze?

No comments

Domicilio fiscale e sede legale: quali sono le differenze?

Azienda Individuale

Ci sono molti aspetti della burocrazia che possono diventare degli scogli, nel momento in cui si costituisce un’Azienda. Quando parliamo di Azienda non bisogna immaginare esclusivamente grandi ditte o progetti. Per il Fisco, anche un semplice lavoratore autonomo è un’Azienda. Viene considerata, appunto “Azienda Individuale” ossia riferibile a una sola persona fisica che la compone e ne caratterizza tutta la struttura organica. Se sei un libero professionista e hai la Partita Iva, sei a tutti gli effetti un’azienda, fiscalmente parlando. Per questo dovrai eleggere un domicilio fiscale e una sede legale a livello aziendale. Inoltre, dovrai anche avere una residenza e un domicilio legale, che si riferiscono invece alla tua persona fisica. In questo articolo ci concentreremo principalmente sull’argomento: “domicilio fiscale e sede legale differenze“. Questo perché tutte le aziende devono necessariamente dichiarare questi due indirizzi, che possono combaciare o differire.

Mediaset: un esempio

Prendiamo come esempio un’Azienda veramente grossa. Mediaset, per citarne una delle più importanti a livello nazionale. Come di certo saprai, Mediaset ha sede legale in via Paleocapa 3 a Milano ma lì non esiste nessuno studio televisivo. Questi, invece, sono ubicati a Cologno Monzese e a Roma. E’ possibile tutto questo? Certo. Perché sede legale e domicilio fiscale sono due cose distinte e separate che, per il Fisco, possono anche non combaciare. Nel tuo piccolo, puoi fare la stessa cosa. Puoi scegliere, a seconda della tua comodità, di eleggere gli indirizzi aziendali nei luoghi che meglio si confanno alla tua attività e al tuo modo di operare, lavorare e vivere. Se da un lato quest’opportunità è positiva, perché ti permette di organizzarti ed espanderti a tuo piacere, dall’altro può essere problematico. Perché? Perché è vietato sbagliare a compilare i documenti relativi alle pratiche burocratiche e, ogni errore, costa una sanzione.

Imparare le regole burocratiche

Tuttavia, come per qualunque cosa, basta comprendere il meccanismo per mettersi al riparo da qualunque errore. Il consiglio è sempre quello di farsi seguire da persone specializzate, soprattutto durante i primi anni di libera professione. Fare il salto da “dipendente” ad “autonomo” è emozionante e interessante ma non così facile. Affidarsi a delle persone esperte, in grado di spiegare bene tutti questi meccanismi e di occuparsi in prima persona delle cose più complicate, è un buon metodo per cominciare con il piede giusto il proprio nuovo percorso professionale. Intanto inizio a darti delle spiegazioni in quest’articolo, che sicuramente ti torneranno utili in tanti frangenti. Scopriamo insieme quali sono le differenze tra “domicilio fiscale” e “sede legale“.

 

Indice

Domicilio Fiscale

Domicilio fiscale e sede legale: quali sono le differenze?

Domicilio fiscale e sede legale: quali sono le differenze?

Il domicilio fiscale di un’Azienda, anche individuale, è l’esatto corrispettivo del domicilio personale, riferito a una ditta. Se hai aperto Partita Iva e ti sei messo in proprio devi entrare nell’ottica di non considerarti più una persona fisica ma, appunto, un’Azienda. Quindi dovrai eleggere il tuo domicilio fiscale. Il domicilio è l’indirizzo presso il quale un cittadino vive per la maggior parte dell’anno. Questo può essere lo stesso della residenza oppure diverso. Nel caso di un’azienda, o di un Libero Professionista, si parla di domicilio fiscale.

Domicilio fiscale definizione ed esempi

Il domicilio fiscale è l’indirizzo del luogo in cui si svolge, costantemente e sempre, un’attività professionale. Molto semplicemente: quello del tuo ufficio. Se hai un appartamento, uno studio, un laboratorio, un negozio o un qualunque posto ubicato in un edificio nel quale vai a lavorare ogni giorno, quello è considerato il tuo domicilio fiscale. Per l’Agenzia delle Entrate quindi, non è importante dove tu viva ma dove tu svolgi le tue mansioni ed esegui vendite o transazioni.

Qualche esempio:

  • sei un commercialista con uno studio? L’indirizzo dello studio è il tuo domicilio fiscale;
  • sei un tatuatore e hai un piccolo monolocale dove accogli i tuoi clienti? Quello è il tuo domicilio fiscale;
  • sei uno scrittore e lavori a casa tua? L’indirizzo della tua residenza, in questo caso, sarà anche quello del tuo domicilio fiscale.

Sede Legale

La sede legale di un’Azienda è invece il corrispettivo della residenza di un cittadino. Se riprendiamo l’esempio fatto all’inizio, quello di Mediaset, ti apparirà tutto più semplice. Per esempio, la grande azienda televisiva è legalmente ubicata a Milano eppure lì ci sono solo gli uffici e non si svolge la vera e propria attività dichiarata dalla televisione. Per il Fisco la sede legale ha importanza relativa ma è molto utile al titolare dell’azienda stessa. Perché?

La comodità dell’avere una sede legale

Quando un’Azienda ha una sede legale, il Fisco invia tutte le comunicazioni a quell’indirizzo. Se parliamo di una ditta con uffici ubicati a indirizzi diversi, sapere che tutta la documentazione fiscale di tutti gli uffici arriva in un unico posto è comodo e confortante. Si evita di perdere documenti, di farsi sfuggire comunicazioni urgenti.

Esempio

La Signora Marchesi ha aperto un’attività di catering, sfruttando le sue capacità culinarie. Ha istituito la sede legale della sua azienda in un ristorante, di sua proprietà, che fa funzionare sempre grazie alla sua libera professione. Tuttavia, la Signora Marchesi vuole coprire le necessità di tutta la sua regione, quindi ha affittato altre tre piccole cucine dove si reca periodicamente per cucinare e distribuire i suoi piatti in zone lontane da quella del ristorante.

  • Il ristorante è la sede legale del catering quindi tutte le comunicazioni fiscali, inclusi eventuali controlli, arriveranno lì;
  • le tre cucine rappresenteranno tre domicili fiscali riconducibili all’attività della Signora Marchesi.

Domicilio fiscale e sede legale: Quello che c’è da sapere

 

Come districarsi nella giungla del “domicilio fiscale” vs “sede legale“? Tenendo a mente pochissime semplici regole:

  • tutti i luoghi di proprietà, o in affitto, in cui si svolge il proprio lavoro vanno dichiarati come domicili fiscali di ciascuna dislocazione aziendale;
  • la sede legale è quella principale che rappresenta la residenza dell’azienda;
  • domicilio fiscale e sede legale possono combaciare. Ad esempio, l’Architetto Rossi può eleggere come indirizzo di sede legale il proprio unico ufficio che, volendo, può addirittura essere in casa sua quindi combaciare anche con residenza e domicilio legale;
  • domicilio fiscale e sede legale possono essere diversi;
  • un’Azienda può avere una sola sede legale;
  • può però avere più domicili fiscali.

 

Fonte: https://www.domiciliazionesocieta.com

AdminDomicilio fiscale e sede legale: quali sono le differenze?

Related Posts